SEGUE DA PAGINA 45

2 LA SCELTAServe un candidatoin grado di vincereCaro Lussana, ho letto con interesse il suo magistrale articolo con consigli (non richiesti) a Biasotti.Condivido in toto l’analisi da lei svolta.Burlando macina chilometri, appare in televisione, sulla stampa; piaccia o no, è pienamente in corsa. Lo stesso sondaggio pubblicato dal Sole 24 Ore qualche settimana fa, con quel 49 per cento di popolarità, testimonia la sua resistenza. Se l’attuale presidente vanta quei numeri, a quanto si collocherebbe il competitore del Pdl? Fermo, per caso, a quel 45, 46 per cento che vorrebbe dire, fin d’ora, sicura sconfitta?La Liguria, proprio perché terra nativa del nostro attivissimo ministro Scajola, non può essere riconsegnata, senza colpo ferire, a chi la governa oggi con più ombre che luci.Al di là della simpatia e della stima che tutti hanno per Biasotti, credo che, per elementare realismo, occorra schierare un candidato che abbia serie possibilità di sconfiggere il manovriero Claudio B., sagace tessitore di potenti reti politiche ed economiche.Non sono convinta, e mi spiace, che il leader arancione sia in grado di farcela.Con amicizia e gratitudine, la saluto.Chiara Marchelli 2 IL RICHIAMOLa sveglia mediaticache servivaCaro Lussana, ho letto con interesse la tua lettera a Sandro Biasotti.Splendida iniziativa anzi opportuna direi, una sorta di sveglia mediatica al probabile candidato e a chi sta incomprensibilmente ritardando la sua ufficiale ed otriata investitura.

Fonte: http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=325198