make sgomberato milano centro sociale nella bnl messi sulla strada progetti solidariet mutuo soccorso

Tra i progetti del centro portati avanti in questi anni il mercatino di prodotti agricoli della rete Genuino clandestino, i laboratori contro la violenza di genere e l’omotransfobia, i percorsi di integrazione con i migranti.

Oggi sono stati messi sulla strada i nostri progetti di solidarietà e mutuo soccorso che in questi anni sono stati la risorsa per centinaia di persone per contrastare la violenza di genere, razza e classe, e la solitudine in cui restiamo a subire fino a che non iniziamo a soccorrrerci l’un* l’altr*.

Non resteremo fermi/e a guardare. Lo abbiamo detto e lo ripetiamo: lo sgombero di RiMake non è un problema di pochi, è un problema di una città intera.

Gentile lettore, la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 72 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e ogni utente può postare al massimo 150 commenti alla settimana.

Su ecologia e islam Obama s’è esibito nella fuffa d’autore

Caro Granzotto, «se aprirete il pugno troverete la mano tesa»! Non trova esaltante questa dichiarazione di Barack Obama che segue quella a favore dell’auto ecologica? Visto che si sta aprendo un nuovo capitolo della storia mondiale, non potevate titolarlo in prima pagina?

Fonte: http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=324862

Perde l’arma nel furto Il commesso gli spara e lui muore nella fuga

Un uomo ha tentato di rapinare due commessi di un supermercato minacciandoli con una pistola ma, dopo avere ferito uno dei due durante una colluttazione, ha perso l’arma ed è scappato a piedi. Il commesso ferito ha preso la pistola, ha inseguito il suo aggressore e gli ha anche sparato alcuni colpi. Durante la fuga, però, il rapinatore è caduto in un dirupo e, quando è stato ritrovato, era morto. L’autopsia dovrà stabilire se la morte è stata causata da eventuali ferite d’arma da fuoco o dalla caduta. È accaduto a Masserano nel Biellese mentre due commessi del «Centro Freschi» stavano chiudendo il negozio. La coppia, che aveva l’incasso della giornata (10mila euro), è stata fermata sul retro del supermarket mentre stava salendo in auto.

Fonte: http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=287192