PAPA: COMPLEANNO IN FAMIGLIA, APPREZZA AUGURI NAPOLITANO

Il presidente Napolitano rimarca in particolare la “personale partecipazione” di papa Ratzinger “al dolore delle famiglie colpite” dal terremoto, un “momento particolarmente angoscioso” per l’Italia nel quale, afferma il presidente, “l’intera comunità nazionale” è stata “confortata” dalla vicinanza manifestata da Benedetto XVI.

“L’Italia, insieme ai propri partner internazionali, sta dispiegando – ricorda il capo dello Stato – ogni sforzo per sostenere coloro che ne stanno pagando i costi umani e sociali e per riprendere il cammino della crescita, nella riaffermazione dei valori universali dell’equità sociale, della giustizia e della pace”.

Anche nel giorno del compleanno comunque, il papa pensa ai terremotati e il suo staff mette a punto l’organizzazione del viaggio all’Aquila, per il quale tra le date allo studio c’é anche, conferma il Vaticano, il primo maggio.

“Ma – sottolinea – proprio in contrasto alla brutalità di quel regime, il giovane Ratzinger si rese conto che c’era bisogno di sacerdoti, di voci forti che annunciassero il Vangelo”.

Fonte:
http://www.ansa.it/opencms/export/site/notizie/rubriche/daassociare/visualizza_new.html_935009813.html