INAIL: TRA UOMINI CALO MAGGIORE INFORTUNI. LAVORO ‘ROSA’ MENO RISCHIOSO

In leggera crescita invece gli infortuni per le donne: un

migliaio in piu’ quelli in complesso (+0,4% rispetto al 2009)

e 7 vittime lavoratrici in piu’ (da 72 a 79) tenendo comunque

presente che meta’ dei decessi femminili e’ avvenuto ‘in

I risultati sono in generale coerenti con i dati

occupazionali rilevati dall’Istat che indicano un decremento,

rispetto all’anno precedente per i maschi (-1,1%) e la

Tenendo conto che le donne rappresentano circa il 40%

degli occupati, che la quota di infortuni femminili rispetto

al totale e’ del 32% e dell’8% per i casi mortali, si deduce,

spiega il Rapporto, che ”il lavoro femminile e’ sicuramente

meno rischioso”; le donne sono, infatti, occupate

prevalentemente nei servizi e in settori a bassa

pericolosita’ e, se impegnate in comparti piu’ rischiosi come

quello delle Costruzioni, dei Trasporti e dell’Industria

pesante, svolgono comunque mansioni di tipo impiegatizio o

(-0.5% rispetto al 2009) la fascia d’eta’ 35-49 la piu’

colpita in valore assoluto con il 44% di tutti gli infortuni,

mentre si rileva un lieve aumento per l’altra classe

Fonte:
http://www.asca.it/news-INAIL__TRA_UOMINI_CALO_MAGGIORE_INFORTUNI__LAVORO__ROSA__MENO_RISCHIOSO-1031825-ORA-.html

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: