SNA: Si fa sul serio

Mentre da noi persistono, sull’argomento, il latinorum e la retorica, lo spirito pragmatico americano fa sì che in Usa si stia diffondendo a macchia d’olio l’utilizzo di dati tratti dai social network per effettuare previsioni in campo economico o d’affari ().

Economisti e aziende specializzate scandiscono i pattern di Google, Twitter, Facebook, MySpace, LinkedIn e così via per trarne indicatori economici.

Per esempio, uno studio di Crimson Hexagon su Twitter ha rivelato che in febbraio il numero di persone in cerca di impiego è sceso rispetto a gennaio.

Yellowbook.com (pagine bianche e gialle) ritiene di aver scoperto in ottobre 2009, analizzando le ricerche degli utenti, che il mercato dell’arredamento sarebbe salito a inizio 2010.

Fonte:
http://www.cwi.it/blogs/usandthem/?p=384

Ciò che resta della Beresina

Perché il ministro degli affari comunitari di Parigi ha osato scrivere una lettera al presidente del parlamento europeo, (New) Jerzy Buzek, dichiarandosi «stupefatto» dalla definizione di «plenaria» attribuita alle sessioni di due giorni dell’euroassemblea che si svolgono a Bruxelles.

La posizione geografica di questa piacevolissima città al confine tra la Francia e la Germania la rende un simbolo della riconciliazione del dopoguerra e la nostalgia per quello che Strasburgo ha rappresentato è ancora forte.

E se poi anche la si trovasse, la Francia, come ha sempre dichiarato, porrebbe il veto per difendere il suo prestigio e l’economia della città alsaziana che vive delle sessioni del Parlamento europeo e, se ne fosse privata, entrerebbe in una crisi profonda”.

Sarebbe un atto bello e giusto, un segno di magnanimità e rispetto dell’Ue, un punto di orgoglio europeista e ambientalista, se solo accettassero di farla finita.

Fonte:
http://www.lastampa.it/cmstp/rubriche/girata.asp?ID_articolo=736&ID_blog=113&ID_sezione=242

Il riscatto di Lady Gaga

Il riscatto di Lady Gaga Vita da Vip – Foto e Gossip by GossipNews – http://www.gossip.it

Le sue canzoni hanno svettato le classifiche di tutto il mondo e, di recente, il suo talento ha trionfato a Brit Music Awards.

La pop star, durante una intervista a Cosmopolitan, ha raccontato che, prima di diventare Lady Gaga, aveva un ragazzo piuttosto negativo nei suoi confronti: le diceva che non avrebbe mai avuto successo, che la riteneva una pessima musicista e che non sarebbe mai diventata famosa.

L’interprete di “Poker Face”, però, non si è mai persa d’animo, continuando a credere nei suoi sogni e al bell’imbusto rispondeva: “Un giorno, quando non staremo più insieme, non sarai più in grado nemmeno di ordinare un caffè senza vedermi o sentirmi”.

Fonte:
http://www.gossipnews.it/news/il_riscatto_di_lady_gaga_news.html?ID=1267179532